Barretta Mars

Il cioccolato nei matrimoni

Prima di capire che ora di cambiare alimentazione, la mia predilezione per la barretta MARS era a livelli veramente alti. Tutti volevano il Lions, Twix, gli Bounty, Duplo, o altre barrette ma io avevo solo occhi per il Mars, mi sentivo controtendenza. Originale.

Molti anni dopo ad una cena tra amici, scopro che uno di questi lavorava per la Mars. Sono una persona discreta, difficilmente chiedo più di quello che gli amici vogliono raccontarmi.

Così iniziammo a dirci le nostre barrette preferite; lui giustamente da esperto del settore, aveva ben presente il mercato e conosceva bene il consumatore tipo, alla mia risposta sicura: “Mars”, lui mi chiese: “quali altre barrette ti piacciono o quali compreresti in alternativa?”
Al che io dissi: “nessuna, solo il mars”.
Ed era effettivamente il mio pensiero.
E lui mi risponse: “lo sapevo, è un onda lunga”
La mia espressione da scemo e più scemo era evidente

Così prosegui: “Chi acquista Mars, non acquista altre barrette a differenza degli altri consumatori di barrette di cioccolato”.
Ed io rimasi più basito ma anche molto interessato, di colpo ero parte di un gruppo, quindi eravamo molti controtendenza.

Prosegui: “abbiamo provato a fare delle variazioni, ma nessuna ha mai avuto davvero successo” ed io, in effetti, mi ricordavo di alcuni tentativi che non avevo nemmeno preso in considerazione.

Continuò dicendo: “Ti racconto un caso emblematico, che si verifico nel periodo avevamo introdotto una barretta Mars con confezione bianca ed un gusto diverso. Un supermercato molto grande, in una grande città decide di chiudere, per problemi economici. Ribassa tutti i prezzi per recuperare più liquidità possibile. Il giorno della chiusura definitiva al pubblico andiamo a fare una verifica sui prodotti ancora presenti per capire cosa fosse ancora eventualmente presente a scaffale. L’espositore del Mars bianco era ancora li, quasi la totalità delle barrette erano rimaste li, al contrario di quelle al gusto classico e delle altre barrette, praticamente finite”.

Adesso sono molto più attento alla provenienza degli alimenti, le quantità di sale, zucchero, mangiare più verdura e pochissima carne. Guardo sempre il Mars da lontano dovunque lo trovi, e mi concedo una barretta un paio di volte all’anno.
Che gusto sempre col sorriso.

Tutto questo cosa centra nella pagina dove dovrei parlare di fotografia di matrimoni?
Beh, tanto.
Nel senso che io vorrei, passatemi il paragone, essere la vostra barretta Mars (col mio peso sarebbe un problema mettermi in un sacchetto e consumarmi in una volta sola :D), vorrei essere scelto perchè interpreto ogni matrimonio in modo diverso, cercando di essere sempre originale, analizzando la situazione che mi trovo davanti, essendo discreto ma ricercando sempre l’estetica.
Non vorrei essere scambiato per il Duplo.

Vorrei, come solo una barretta di Mars sa fare, coccolarvi e lasciarvi comodi di godervi la vostra giornata speciale.

#dolcetto o #scherzetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *